martedì 16 dicembre 2008

BluesTrick I

PARTITA -
RhythmnBlues 7 – 0 Höttlischläcker
13.12.2008 17:40

Blues Theatre - Il sole splende oggi e riscalda una già di per sé rovente folla di 29837 spettatori. RhythmnBlues decide di scendere in campo schierando una formazione 3-5-2 molto interessante. Ecco la formazione:

Hindenburg
Salazar, MacCartney, Calzada

Gaasenbeek, Carneiro, Büechl, Dalglish, Dumitru

Limbach, Rodríguez


Höttlischläcker ha optato per uno strategico 4-4-2. Questa la formazione annunciata: Vögele - Sennhauser, Kocher, Metz, Pietsch - Duveen, Lussu, Boghi, Bahmer - Nabholz, Malagoli.

Azione solitaria sulla sinistra di Leopoldo Jacinto Rodríguez, incitato dall'intero stadio conclude la sua cavalcata con una staffilata sulla quale il portiere avversario può solo tentare un inutile tuffo: il minuto è il 6°, e il risultato è appena cambiato: 1 - 0. Una perfetta triangolazione appena fuori dall'area di rigore, ha messo in condizione Petre Dumitru di mettere a segno la rete del 2 a 0. A questo punto RhythmnBlues abbassa il ritmo e si concentra a contenere gli avversari. Al 9° minuto Piero Kocher, dopo aver accennato uno scatto, si ferma a bordo campo per quella che ha tutta l'aria di essere una contrattura. Il mister allora, ordina a Armin Longauer di togliersi la tuta. "Da dove è saltato fuori?" sembrano domandarsi i difensori in area di rigore mentre guardano Alex Dalglish incornare in rete il preciso corner di Filipe Carneiro. Il punteggio, al 22° minuto di gioco, è ora di 3 a 0. Questa volta è la traversa a dire no a Leopoldo Jacinto Rodríguez che aveva concluso con una cannonata dopo il buon fraseggio dei compagni nella zona centrale del campo. Höttlischläcker effettua una sostituzione al minuto 34. L'allenatore preferisce togliere dal campo Edmond Bahmer, leggermente claudicante, al suo posto subentra Michel Braunbart. Al 37° minuto RhythmnBlues allunga portandosi sul 4 - 0. La difesa ospite si è fatta soffiare il pallone da Petre Dumitru che sopraggiungeva dalla fascia sinistra, arrivato a tu per tu con il portiere, lo ha messo a sedere con una finta e ha messo in rete. Un giocatore di RhythmnBlues mette il pallone in fallo laterale quando vede il suo compagno Leopoldo Jacinto Rodríguez accasciarsi a terra e toccarsi il ginocchio. Ha fatto tutto da solo, ma questa non è certo una buona notizia per il mister, che comanda a Sylvestre Ogle di entrare in campo. Al 42° RhythmnBlues ha una chiara opportunità per chiudere l'incontro con Sylvestre Ogle che si libera molto bene del proprio avversario ma conclude malamente sparando in curva. Piovono fischi dagli spalti! Al doppio fischio dell'arbitro: 4 - 0. Il centrocampo di RhythmnBlues è stato superiore a quello avversario, riuscendo ad ottenere il 82% di possesso palla.

Boato sugli spalti: Sergio Salazar va vicino al gol per RhythmnBlues, ma dopo essersi smarcato bene sulla destra, il suo colpo di testa viene deviato in corner dal portiere ospite. Grande parata di Alexandre Vögele che, al 62°, salva gli ospiti dalla capitolazione andando a deviare in corner la cannonata di Michele Limbach che si era liberato sulla sinistra. GOL! Sylvestre Ogle converge dalla sinistra aggirando il diretto avversario e, presa in controtempo la retroguardia ospite, insacca agevolmente. Pochi istanti dopo sta già abbracciando il suo allenatore che, proprio qualche minuto prima, gli aveva suggerito quel movimento. Ed è il 5° per RhythmnBlues! Il vantaggio dei padroni di casa aumenta! Percussione centrale e gran tiro di controbalzo di Sergio Salazar: Alexandre Vögele è battuto, il che significa: 6 - 0. Al 78° dell'incontro, la difesa ospite dovrebbe avere maggior cura di Sylvestre Ogle che si smarca presentandosi al cospetto del portiere insaccando facilmente un altro gol per RhythmnBlues: 7 a 0. Il possesso di RhythmnBlues è stato superiore a quello avversario, con un discreto 84%.

Tra i migliori per RhythmnBlues bisogna senz'altro menzionare Petre Dumitru, una prestazione eccezionale la sua. Pessima gara per Filipe Carneiro. Fra i giocatori di Höttlischläcker spicca sicuramente l'operato di Silvan Duveen. Fernando Metz è stato proprio una delusione, sicuramente il peggiore del suo team. La partita è finita 7 - 0. Al rientro negli spogliatoi la squadra ospite viene accolta dagli applausi dei giocatori di casa disposti in due file. Anche il pubblico si alza in piedi per applaudire.

Partita scontata contro l ultima in classifica.. formalità..

CLASSIFICA -



Ancora saldamente al comando..
nonostante i giocatori in infermeria..bueno!


INFERMERIA -


Oltre al fortissimo Mellouli +6
l asso argentino
vaccaeva +6 anche lui..

ROSA -

Ancora una volta il migliore!
La taciturna ala rumena non sbaglia un colpo


MERCATO -

Con circa 3.800.000 CHF di cifra d affari questa settimana
abbiamo venduto il giovane bluesman Narr.. decisione sofferta

per il robusto Alex.. Inglese forte di testa.. Hail!


CALENDARIO -
Sicuramente fattibile contro le 11 donzelle
ma ocio che l ultima partita in trasferta
ci hanno fatto tribulare :/

2 commenti:

Artemisia ha detto...

we jake

ma el matador esiste ancora??O è rimasta solo la statua ehehe *__*

(intendo il buon vecchio Nick)

mi son persa un po di cose eheh

e cmq vedo che Leopoldo Jacinto Crespo jr Rodríguez ce l hai ancora anche se povero infortunato cmq sempre forza blues ehehe

eLtRiVuLziO ha detto...

hehe mitico el matador.. adesso avra 36 o 37 anni credo.. é nelle vecchie glorie.. fa il Rappresentante Sindacato Giocatori he ormai mi vedro costretto a scrivere due righe sul matador jaja :D se lo ricordano tutti!

mi sa che dei prodi che conoscevi tu ne sono restati tre.. oltre al figlio di crespo e la spogliarellista cubana cé il portiere e.. alle ultime apparizioni, magnier.. dara l addio al posto di titolare come guarisce il giovane francese!