mercoledì 11 giugno 2008

EURO 2008 - Svizzera - Turchia 1-2

Svizzera fuori dall'Europeo :(

A Basilea, sotto una pioggia torrenziale, i padroni di casa vanno in vantaggio con un gol di Yakin. Nella ripresa, la Turchia pareggia con Senturk e sorpassa con Arda: si giocherà la qualificazione con i cechi. La nazionale di Kuhn è eliminata, il Portogallo è già ai quarti

BASILEA (Svi), 11 giugno 2008 - Eravamo già pronti a raccontarvi un'altra strana storia di questo Europeo: dopo il polacco che segna ai polacchi, ecco il turco che segna ai turchi. Hakan Yakin imita Lukas Podolski, fa gol alla nazionale del suo Paese d'origine e non esulta, chiedendo quasi scusa. Ma tutto questo passa inevitabilmente in secondo piano: se la doppietta di "Poldi" era bastata alla Germania per vincere, lo stesso non si può dire della Svizzera, che esce mestamente da Euro 2008. A Basilea, la Turchia prima la raggiunge sull'1-1 con Senturk, poi la supera nel recupero con Arda. E per i ragazzi di Kuhn è il dramma: in un attimo, si ritrovano eliminati senza più avere il tempo di reagire. Non basterà neanche una vittoria nell'ultimo turno sul Portogallo, già qualificato e primo nel girone. I turchi, invece, si giocheranno l'accesso ai quarti nello scontro diretto con la Repubblica Ceca, partendo completamente alla pari.

[VIDEO]

CHE ACQUAZZONE - La Turchia aveva iniziato benissimo la sfida. Il movimento di Hamit Altintop sulla destra, unito all'inventiva di Arda in mezzo al campo, sembrava mettere in crisi i padroni di casa, molto tesi e consapevoli di dover vincere la partita senza il loro attaccante principe, l'infortunato Frei. Poi, però, ecco l'imprevisto: il nubifragio che allaga il campo, facendo letteralmente scomparire i pesi piuma dell'attacco scelto da Terim, ovvero Nihat e Tunçay. Il campo rasenta l'impraticabilità e la leggerezza dei turchi, per dirla con Kundera, diventa insostenibile. Sono molto più a loro agio gli svizzeri, che iniziano a spingere e a guadagnare campo.
POTERE TURCO - A trascinare i rossocrociati sono proprio i tre giocatori d'origine turca schierati da Kuhn: Inler scalda le mani a Volkan con un tiro da lontano, il giovane Derdiyok indovina lo scatto giusto al 32' e serve l'assist per Hakan Yakin, che a porta vuota non può sbagliare. E se Yakin, pochi minuti più tardi, non sprecasse un'altra gran palla consegnatagli da Barnetta, la Turchia sarebbe già fuori gara prima dell'intervallo.
SORPASSO - Invece, la nazionale di Terim resta in corsa ed esce trasformata dagli spogliatoi. Un po' perché entrano Senturk e Topal al posto degli invisibili Karadeniz e Metin, un po' perché la mentalità è quella di chi sente ormai l'acqua alla gola. Al 12', le paure svizzere diventano realtà: Nihat pennella un cross dalla sinistra, Senturk stacca e il suo colpo di testa trova impreparato Benaglio. E' l'1-1.
LA BEFFA - A quel punto, la partita diventa intensa, combattutissima, a tratti anche bella. La Svizzera si getta in avanti con generosità, ma i turchi ritrovano coraggio e sentono aria di colpaccio. Il portiere turco Volkan salva i compagni nelle battute finali, dicendo di no prima a Yakin e poi al neo-entrato Vonlanthen, al termine di un contropiede favorevole agli svizzeri. E al 47', quando nessuno se lo aspetta, arriva la vera beffa: Arda vola via sulla sinistra, va al tiro e trova la deviazione di Muller che mette fuori causa Benaglio. E' il 2-1 dei turchi. Per la Svizzera, punita anche oltre i suoi demeriti, è la mazzata definitiva. Una doccia più gelata della pioggia di Basilea.
[Stefano C gazzetta]

é andata male uff.. anche se lo ridico.. secondo me non avevamo
una sola possibilita di passare ma contro la turchia si poteva
fare di piu! Almeno non prenderlo alla fine ecco..
bruttissima svizzera e speriamo che si cambi qualcosa.. allenatore..
uff..

5 commenti:

Artemisia ha detto...

Wei

Un gran peccato che avete perso
ne ho vista un pezzettino prima di uscire...ero rimasta al uno a zero...mah

alle 18 tocca a noi ... speriamo :)

con l olanda abbiamo fatto pena :(

eLtRiVuLziO ha detto...

iene ancora fuori il gambero
maaa daiii il piu in forma
adesso e prova qualcosa nooo

non mi piaceva tanto lippi ma
al confronto é un dio e non
avebbe mai lasciato a casa
el monto hehe

la vedo bene per l italia
sono piu forti pero...
occhio al mutu he

Artemisia ha detto...

ma che sfiga porca paletta

per la partita di ieri non ho parole ti giuro :(

cmq nonostante tutto mi è piaciuta la partita han creato parecchio erano una squadra ieri

mammamia ieri mutu mi ha fatto tremare eheheghe

cmq adesso speriamo solo di battere la francia e che vinca l olanda

eLtRiVuLziO ha detto...

on pensavo che mutu
vi avrebbe graziato
onestamente parlano di
buffon ma l ha tirato
malissimo il rigore!

meglio della prima ma
anche perché l olanda
é molto piu forte della
romania.. bho..
orrenda l italia per me..

e se fossi van basten direi
ai miei di "tirareindietro"
la gamba..
inutile risciare e la romania
puo vincere contro l olanda
mutu si vuol far perdonare
mha..

Artemisia ha detto...

sicuro non è l italia dei mondiali
però secondo me ieri han giocato bene
anche se contro la romania

poi il gol di toni che ci ha tolto...c eraaa...ma vabboh

cmq sono d accordo con te su mutu
ma considera che era cotto
si è fatto in quattro compriva anche altri reparti e spingeva parecchio
lui in tre o quattro azioni è stato davvero pericoloso